LOGO SVILUPPO APPALTI

Qualificazione SOA

Per partecipare alle gare d'appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori di importo superiore ai 150.000 euro, ai sensi dell'art. 60 comma 2 del D.P.R. 207/2010, le imprese devono obbligatoriamente possedere la qualificazione SOA. Tale sistema di qualificazione, affidato a Società Organismi di Attestazione (SOA), organismi di diritto privato costituiti nella forma delle società per azioni, rappresenta la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori, necessaria a comprovare, in sede di gara, la capacità dell’impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con importo superiore a € 150.000 euro, garantendo in questo modo il possesso da parte dell’impresa, dei requisiti richiesti per la partecipazione al bando. Tali requisiti possono essere sia di ordine generale, che, come previsto dall'art. 78 del D.P.R. 207/2010, sono contenuti nell'art. 80 D. Lgs. 50/2016, i quali contengono in dettaglio i motivi di esclusione dalla partecipazione alle procedure di affidamento dei contratti pubblici, sia di ordine speciale, previsti dall'art. 79 del D.P.R. 207/2010 e rappresentati dalle capacità economico-finanziarie, tecnico-organizzative, di adeguata dotazione di attrezzature tecniche e adeguato organico medio annuo, che devono essere commisurate in proporzione all'importo e alla tipologia delle opere e dei lavori da eseguire. L'attestazione rilasciata dalle SOA permette all'impresa di appaltare lavori per categorie di opere e classifiche di importi. Le categorie di opere sono suddivise tra categorie generali, individuate con l'acronimo "OG" e categorie specializzate, individuate con l'acronimo "OS", nonché per prestazioni di sola costruzione e per prestazioni di progettazione e costruzione. Le classifiche di importi, invece, vengono indicate al comma 4 dell'art. 61 del D.P.R. 207/2010 e nello specifico risultano essere le seguenti: · I fino a 258.000 euro · II fino a 516.000 euro · III fino a 1.033.000 euro · III-bis fino a 1.500.000 euro · IV fino a 2.582.000 euro · IV-bis fino a 3.500.000 euro · V fino a 5.165.000 euro · VI fino a 10.329.000 euro · VII fino a euro 15.494.000 euro · VIII oltre 15.494.000 euro L’ottenimento della SOA in una specifica classifica, qualifica l’impresa a concorre a gare d’appalto e ad effettuare lavori nei limiti della propria classifica incrementata di un quinto. L'importo della classifica VIII (illimitato), ai fini del rispetto dei requisiti di qualificazione, è convenzionalmente stabilito come pari a euro 20.658.000. Per gli appalti di importo a base di gara superiore a euro 20.658.000, l'impresa, oltre alla qualificazione conseguita nella classifica VIII, deve aver realizzato, nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, una cifra di affari, ottenuta con lavori svolti mediante attività diretta ed indiretta, non inferiore a 2,5 volte l'importo a base di gara, così come stabilito ai sensi del comma 6 dell'art. 61 del D.P.R. 207/2010. L'efficacia dell'attestazione è pari a cinque anni, con verifica triennale del mantenimento dei requisiti. Infine, ai fini della qualificazione SOA, ad esclusione delle classifiche I e II, le imprese devono possedere il sistema di qualità aziendale conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000.

Allegati: